Cantina

La cantina di invecchiamento si trova scavata nella roccia sotto lo storico casale, mentre tutte le fasi di lavorazione vengono effettuate nella moderna cantina adiacente.

L'uva diraspata, dopo la pigiatura, fermenta nelle grandi vasche di cemento e nei tini dai 15 ai 18 giorni, a temperatura controllata.

Durante la fermentazione tumultuosa vengono eseguiti due rimontaggi giornalieri, bagnando a mano il cappello di vinaccia.

Dopo la svinatura si facilita la degradazione malolattica, mantenendo negli ambienti una temperatura di 18°-20°C per circa 30 giorni.

Il vino nuovo passa nelle botti di rovere di Slavonia per la maturazione nel mese di aprile successivo alla vendemmia; alla fine del quarto anno avviene l'imbottigliamento del Brunello nelle bottiglie bordolesi da 0,75 litri.

Il vino viene messo in commercio non prima di sei mesi dall’imbottigliamento.

Le bottiglie sono tutte conservate senza etichetta perché devono stare in cantina anche per decenni, pertanto la confezione si deteriorerebbe ;saranno etichettate solo al momento della vendita